Messaggio di errore

Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in menu_set_active_trail() (linea 2404 di /homepages/46/d618511915/htdocs/siteweb/includes/menu.inc).

La storia di Tesla


Tesla è una piccola e dolce cagnolina abbandonata nell'aprile del 2014 -a soli due mesi d'età- davanti ai cancelli del Rifugio Sherwood. Il motivo: nata con una grave malformazione alle zampine posteriori, tibia e perone inversi.
Inutile dirvi che quell'adorabile pallina di pelo che camminava come un coniglietto è entrata subito nel cuore di tutti noi, ci ha commossi con la sua vivacità nell'affrontare lo stato in cui era costretta, perchè nonostante il suo problema Tesla giocava con gli altri cani saltava e correva, anche se a modo suo, ma viveva la vita al meglio delle sue capacità. Questo però non ci poteva bastare, è vero che lei non sentiva dolore ma col passare degli anni la sua postura l'avrebbe debilitata molto, e noi desideravamo solo il meglio per lei. Così con la consultazione di veterinari ortopedici abbiamo deciso che farla operare sarebbe stata la scelta più giusta. L'intervento era delicato e complesso, quindi anche molto costoso (nonostante il prezzo agevolato), e con le nostre sole forze non saremo mai riusciti a permettercelo. Ci avete aiutati ad affrontare le spese per il delicato intervento necessario affinche' la piccola potesse crescere camminando come tutti i suoi simili, per questo vi ringraziamo con tutto il cuore.

Tesla presentava una grave patologia ereditaria caraterizzata dall'alterazione anatomica delle ginocchia, dei femori e delle tibie, con conseguenza lussazione delle rotule, alterazione del movimento di stensione e flessione degli arti posteriori e atrofia con fibrosi muscolare.

La terapia prevedeva la gestione chirurgica dei segmenti ossei interessati per far ritornare la rotula in sede e il ginocchio riacquistare la normale capacità di flessione ed estensione, con il fine di ottimizzare la crescita e la capacità deambulatoria di Tesla

Dopo vari controlli radiografici e clinici per la valutazione dell'evoluzione clinica, il 5 luglio 2014 Tesla viene operata. Nel postoperatorio ha trovato ospitalità presso la famiglia di una nostra volontaria, e lo stallo si è trasformato in felice adozione! Tesla è sempre nei nostri cuori e nei nostri pensieri e l'aiuteremo sempre, sino a che avrà bisogno. Dopo la prima lunga e delicata operazione alla zampa sinistra ha iniziato sedute di fisioterapia due volte la settimana, in un primo momento con manipolazioni di mobilizzazione, in seguito a queste operazioni si sono aggiunti esercizi in acqua, presso una piscina adibita a riabilitazione. Nonostante tutto questo i muscoli femorali purtroppo non hanno risposto come si sperava e si temeva di dover intervenire nuovamente sulla stessa zampa per effettuare un'ulteriore rotazione di tibia e rotula verso l'esterno della zampa e un accorciamento del femore per aiutare l'estensione dei muscoli.

Ma finalmente un pò di buona sorte, la visita veterinaria ortopedica preoperatoria ha evidenziato notevoli miglioramenti nell'utilizzo della zampa e della postura, perciò si è proceduto solamente all'estrazione della placca metallica che era stata inserita sulla tibia durante il primo intervento. Tuttavia date le difficolta' incontrate dai muscoli femorali ad equilibrarsi alla nuova postura dopo la prima operazione, lo staff ortopedico veterinario ha valutato per il momento di non intervenire sulla seconda zampa. 

Tesla potrà comunque condurre una vita normale, dovrà tenere sotto controllo il peso e l'attività fisica, con il passare degli anni sarà particolarmente soggetta ad artrosi e problemi articolari, ma la sua famiglia, noi e voi saremo sempre al suo fianco, per sostenere ogni sua necessità! Piccola grande Tesla, sei così giovane e hai già affrontato dure prove nella vita, ti vogliamo tutti un gran bene!